Lezzi agli studenti di Napoli: Atenei del Sud abbiano gli stessi fondi di quelli del Nord

16 novembre 2018

"Da troppi anni si parla di piani straordinari per il Sud. Il Mezzogiorno ha bisogno di un piano ordinario e di politiche omogenee. Si deve pretendere che al Sud ci siano più asili nido, il tempo pieno nelle scuole e le università del meridionale devono avere gli stessi fondi di quelle del Nord". Lo ha detto il ministro per il Sud, Barbara Lezzi, nel corso del suo intervento al convegno “Occupazione: il futuro è nel Sud”, che si è tenuto presso l’Aula Magna Storica dell’Università degli Studi di Napoli Federico II.

Nel discorso tenuto davanti agli studenti, il ministro ha chiesto il coinvolgimento delle università e delle professionalità del Sud nel processo che porterà a pianificare gli interventi nella prossima programmazione dei fondi europei per lo sviluppo e la coesione "per l'occupazione, per avviare finalmente quegli investimenti che hanno visto particolarmente penalizzato il Sud del Paese. Su questo stiamo concentrando tutta la nostra azione".

Agli studenti Barbara Lezzi ha consigliato di scegliere il percorso universitario "per cui hanno talento e passione. Con l'augurio che poi possano trovare lavoro nel proprio territorio."

Infine il ministro ha illustrato i provvedimenti che sta prendendo il governo affinché si persegua, al Sud come nel resto d'Italia, "una politica anticiclica. Non sfidiamo l'Unione europea e per noi lo spread non è questione da trascurare. Ma dobbiamo tenere presente l'aumento della disoccupazione e l'impoverimento generale. Quella che stiamo seguendo mi sembra l'unica strada da seguire per evitare che il nostro Paese resti indietro".

Ministro per il Sud , napoli , Ministro Barbara Lezzi
Torna all'inizio del contenuto